HomeNEWSEventiBeReal, il social della vita reale

BeReal, il social della vita reale

BeReal, si chiama così il nuovo social nato da pochi mesi che ha conquistato moltissimi giovani, soprattutto americani. L’idea di scardinare la concezione della “vita perfetta” che i social già esistenti sembrano trasmettere, per esaltare invece la bellezza della verità.

Avete già sentito parlare del nuovo social BeReal?

BeReal nasce nel 2020, da Kévin Perreau e Alexis Barreyat due giovani che hanno raccolto dei finanziamenti da alcune società statunitense, per mettere in pratica la loro innovativa idea.

- Advertisement -

Si chiama BeReal, il nuovo social nato con l’intento di scardinare quella finta vita che i social attualmente esistenti esaltano, per porre un maggiore focus sulla vita vera, senza filtri e artifici.

L’applicazione funziona così : basterà creare un profilo e raggiungere virtualmente i propri amici. 

Fatto questo, ogni utente potrà pubblicare una foto – di sé e dell’ambiente circostante- una volta al giorno, quando deciderà la stessa applicazione. Verrà infatti inviata una notifica – dal titolo “It’s time to be real” – contemporaneamente a tutti gli utenti, a seconda del loro fuso orario, dell’ora giornaliera in cui poter pubblicare. In seguito, si avranno solo due minuti per caricare le foto e ognuno potrà commentare i post dei propri amici o reagire con “RealMojis” ovvero dei selfie che emulano le normali emoji. Niente like, ma soprattutto niente filtri.

Si tratta di un social che mira ad eliminare qualsiasi forma di “perfezione”, portata invece avanti dalla vita fittizia dei classici social network.  L’applicazione “punisce” tutti coloro che non rispettano i tempi di pubblicazione evidenziando quante ore dopo gli utenti pubblicano la foto e inoltre, impedisce di vedere le foto  degli altri se prima non si pubblica la propria.

NEWS

Articoli recenti

[wpp stats_views=0]