HomeNEWSSostenibilitàFeste e cene plastic free : sempre più diffuse le “stoviglioteche”

Feste e cene plastic free : sempre più diffuse le “stoviglioteche”

Si possono noleggiare piatti, posate e tutto l'occorrente per eventi evitando gli sprechi del monouso

A due anni dall’entrata in vigore della direttiva Europea che ha bandito la plastica monouso tradizionale (trattata con agenti chimici), parliamo di un comportamento virtuoso da adottare in caso di feste, cene, eventi…il noleggio di piatti, posate e di tutto l’occorrente. E’ possibile grazie alle “stoviglioteche” che mettono a disposizione tutto il necessario per la festa, evitando il ricorso a piatti e bicchieri monuso.

L’idea si deve ad una mamma di Feanza, Linda Maggiori, autrice del blog “Famiglie rifiuti zero”. Grazie al passaparola dei social le stiviglioteche si sono diffuse sempre di più in Italia e oggi se ne contano oltre un centinaio, dal Nord al Sud che fanno capo a volontari, associazioni.

- Advertisement -

Funzionano come le biblioteche: il prestito delle stoviglie è quasi sempre totalmente gratuito- a volte viene richiesta una piccola quota su base volontaria, necessaria per sostenere l’acquisto di nuove stoviglie- e la gestione delle stoviglie viene effettuata grazie a una rete di volontari.

Tutte le stoviglie vengono lavate e igienizzate in lavastoviglie e sono sempre realizzate in materiali resistenti e sicuri anche per i più piccoli.

Per richiedere in prestito piatti, bicchieri e posate, è sufficiente contattare la stoviglioteca più vicina al posto in cui si vive e concordare le modalità di ritiro o consegna. Le stoviglioteche vengono promosse e portate avanti anche da associazioni, comuni e centri sociali.

Per trovare una stoviglioteca vicino alla propria abitazione, si può andare sulla pagina Facebook  Piccole stoviglioteche cresconooppure sul sito junkerapp.it che ha una mappa alla quale si accede scrivendo una mail a supporto@junkerapp.it.

NEWS

Articoli recenti

[wpp stats_views=0]