HomeNEWSSostenibilitàKellogg’s Company e la sostenibilità

Kellogg’s Company e la sostenibilità

Kellogg’s Company ha previsto un esperimento per il 2022, che consiste nel creare un packaging di carta riciclabile alternativo alla plastica in cui sono inseriti attualmente i cereali Kellogg’s, per evidenziare ancora una volta l’impegno di Kellogg’s in materia di sostenibilità.

Kellogg’s Company – multinazionale statunitense che produce cibo per la prima colazione e snacks – ha annunciato di voler sostituire il sacchetto di plastica che contiene all’interno del cartone i cereali, con un sacchetto di carta riciclabile per evidenziare il forte impegno nel campo della sostenibilità.

Il prodotto al centro di questo cambiamento sono i celebri Corn Flakes e il progetto partirà da gennaio 2022 negli USA, con una partnership attiva con Tesco – catena di negozi di generi alimentari britannica attiva a livello nazionale. In base ai risultati del test di prova, poi,  l’azienda prenderà le decisioni per il futuro del suo packaging.

- Advertisement -

Il gruppo è impegnato da anni nel campo della sostenibilità. Basti pensare al Wellbeing Manifesto, lanciato lo scorso maggio, che ha l’intento di evidenziare l’impegno sociale, i benefici ambientali e nutrizionali dei prodotti. È l’impegno dell’azienda verso una crescita sempre più sostenibile.

Questo esperimento del cambio di packaging è il raggiungimento di un obiettivo del manifesto ovvero rendere 100% riciclabile e riutilizzabile il proprio packaging entro il 2025.

NEWS

Articoli recenti

[wpp stats_views=0]