HomeNEWSInfanziaLego e i mattoncini Braille: in vendita in Italia dal 2024

Lego e i mattoncini Braille: in vendita in Italia dal 2024

Nati per aiutare i bambini ciechi e ipovedenti a leggere l'alfabeto

Lego Braille Briks è un progetto lanciato da Lego Foundation  con l’obiettivo di insegnare, attraverso il gioco,  il Braille ai bambini non vedenti.

Il progetto prevede la distribuzione gratuita in tutto il mondo di uno speciale kit  Lego, progettato e disegnato da un team di esperti che hanno adattato i comuni mattoncini del popolare gioco alle esigenze dei bambini non vedenti dopo essere stati testati e sviluppati in collaborazione con organizzazioni a tutela delle persone non vedenti in tutto il mondo.

- Advertisement -

Dal 2020, il produttore di giocattoli danese fornisce gratuitamente i mattoncini speciali a una selezione di scuole e servizi che si rivolgono ai bambini con problemi di vista.

Nel breve le confezioni di mattoncini Lego Braille Briks, che sulla superficie hanno dei piccoli bottoni che corrispondo alla versione braille di numeri e lettere con una versione stampata del simbolo o della lettera sottostante, potranno essere acquistate per essere  utilizzare a casa.

A partire da questo mese, le confezioni di Lego Braille Bricks, che sono adatte ai bambini dai sei anni in su, saranno disponibili per l’acquisto in sei paesi di lingua inglese tra cui Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti e Australia, e cinque paesi di lingua francese tra cui Belgio, Canada e Svizzera.

Il lancio delle versioni italiana, tedesca e spagnola è previsto nel 2024.

Ogni confezione, costerà 79,99 pound nel Regno Unito e conterrà 287 mattoncini in cinque colori: bianco, giallo, verde, rosso e blu che  sono completamente compatibili con gli altri kit Lego, per essere più inclusivi.

Sul sito www.legobraillebricks.com, la Lego Foundation mette a disposizione 90 schede operative che suggeriscono possibili attività ludico-didattiche da svolgere con i Lego Braille Bricks.

NEWS

Articoli recenti

[wpp stats_views=0]