HomeNEWSSostenibilitàMapo Tapo: la prima piattaforma digitale dedicata al turismo sportivo sostenibile

Mapo Tapo: la prima piattaforma digitale dedicata al turismo sportivo sostenibile

La start up organizza viaggi di arrampicata e sci alpinismo per scoprire le destinazioni meno battute e favorire uno sviluppo economico sostenibile per le comunità locali

Mapo Tapo, la montagna che non hai ancora scalato, è una start up fondata da Alessia Fontanari  e Daniele Calvo Pollino nell’agosto del 2020, il progetto voleva creare un network di guide alpine e istruttori certificati per organizzare viaggi di arrampicata e sci alpinismo immersi nella natura e nelle destinazioni meno battute.

Mapo Tapo è oggi una comunità globale di arrampicata che oltre a sviluppare il turismo sportivo si propone di favorire uno sviluppo economico sostenibile per le comunità locali, attraverso un turismo responsabile e rispettoso dell’ambiente: una parte dei profitti di ogni viaggio viene reinvestita nell’infrastruttura locale di arrampicata.

- Advertisement -

“L’obiettivo è diventare un punto di riferimento italiano ed europeo per viaggi sportivi nella natura, sostenibili e sicuri” dicono i fondatori.

Il progetto ha già ricevuto investimenti da una serie di business angel italiani e internazionali ed è entrato nel programma di accelerazione B4i – Bocconi for Innovation, dell’università milanese, anch’essa tra gli investitori del progetto. 

Le risorse arrivate serviranno a sviluppare ulteriormente la piattaforma e promuovere un turismo sostenibile sempre verso le mete meno conosciute.

La start up vanta oggi una community di oltre 25mila appassionati di natura e sport, i viaggi che organizza sono adatti a tutte le età e a diversi livelli di scalatori, da quelli esperti fino a chi non ha mai scalato prima, che potrà farlo in sicurezza grazie agli istruttori.

Mapo Tapo organizza la logistica di ogni viaggio, l’alloggio, l’itinerario, il noleggio dell’attrezzatura, gli arrampicatori e le guide locali, si può scegliere la destinazione tra quelle proposte e partire in gruppo o da soli, unendosi poi a destinazione con scalatori del proprio livello di esperienza.

Il team di Mapo Tapo ha realizzato anche una guida fotografica, “The Climbing Travel Guide”, lavorando con arrampicatori di tutto il mondo, dove sono raccolte le migliori destinazioni fuori dai sentieri battuti per mostrare le falesie più belle del pianeta e portare gli appassionati alla scoperta di luoghi nuovi con l’obiettivo di immergersi nella natura e lasciare un impatto positivo sulle comunità locali.

NEWS

Articoli recenti

[wpp stats_views=0]